Ambulatorio Medico Polispecialistico a Varese
Dir. Sanitario Dr. Giovanni Orlandi - Medico Dentista
    Psicologia

    Il contatto tra cliente e psicologo può avvenire mediante contatto telefonico con la struttura o direttamente con lo psicologo. Nel corso di un primo incontro, a cui può eventualmente seguirne un secondo, avverrà una breve presentazione reciproca e un colloquio finalizzato a raccogliere le motivazioni e le prime indicazioni sulle difficoltà presenti o percepite. In base a quanto raccolto durante questa prima fase, si valuterà ed eventualmente proporrà un ciclo di incontri di durata e frequenza variabile in base alle esigenze e alle possibilità.

    Le attività psicologiche copriranno prevalentemente due aree:
  • consulenze e sostegno psicologico per il singolo, la coppia o il piccolo gruppo;
  • attività di orientamento scolastico o professionale con il singolo.
  • ATTIVITÀ DI CONSULENZA O SOSTEGNO PSICOLOGICO
    Per quanto riguarda l’attività di consulenza o sostegno psicologico, queste avranno natura clinica non terapeutica e prevedono l’uso del colloquio come principale strumento di azione; in base alle richieste e necessità al colloquio potranno essere occasionalmente affiancati particolari strumenti quali test o questionari.

    Il lavoro, che sfrutterà come orientamento di base l’approccio sistemico-relazionale, verrà concentrato su due obiettivi principali, che verranno perseguiti in modo simultaneo e coordinato:
  • Da una parte si guarderà alla problematica riportata e a come questa influenza le attività relazionali, lavorative e più in generale la quotidianità;
    l'attività dello psicologo sarà quindi quella di aiutare a nominare e rileggere in chiave più definita le sofferenze emotive presenti.
  • Dall’altro lato verranno proposte attività e strumenti utili a rinforzare le risorse di resilienza del singolo o del gruppo al fine di identificare strategie funzionali e finalizzate ad aumentare il benessere.
  • Nel momento in cui si valuterà che le difficoltà espresse richiedano un intervento terapeutico, sarà cura dello psicologo fornire una rosa di nominativi per affiancare o sostituire il percorso iniziato con percorsi alternativi diversamente strutturati e più adatti alle esigenze del cliente. L’attività viene regolarmente sottoposta alla normale supervisione esterna.

    ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO SCOLASTICO E PROFESSIONALE
    Per quanto riguarda l’attività di orientamento scolastico e professionale, questa verrà effettuata prevalentemente con adolescenti frequentanti gli ultimi tre anni degli istituti superiori e giovani adulti all’interno o al termine della loro carriera universitaria.

    L’attività prevedrà l’uso del colloquio e di questionari orientativi ed attitudinali dedicati a:

  • identificare interessi, motivazioni, eventuali indecisioni o conflitti interni ed esterni;
  • verranno fornite informazioni aggiornate relative all’offerta formativa italiana ed internazionale e al mercato del lavoro.
    L'obiettivo delle attività è quello di portare ad una maggior consapevolezza delle proprie potenzialità ed attitudini in rapporto con il mondo esterno, affinché il cliente possa sviluppare una capacità progettuale e decisionale coerente e quindi scegliere in modo consapevole il proprio percorso formativo e lavorativo.

    Il referente di tale reparto è il Dr. Giacomo Davide Fumagalli.

-Torna Indietro